Moviola Lazio-Sassuolo, il rigore ci sta: le motivazioni

immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Lazio-Sassuolo, polemiche per il rigore concesso e poi trasformato da Immobile: ecco cosa dice il regolamento

MOVIOLA LAZIO-SASSUOLO/ Quella di Lazio-Sassuolo è stata una partita estremamente complicata per l’arbitro Rosario Abisso. Le dichiarazioni nel post partita di De Zerbi hanno acceso gli animi (QUI le sue parole), nel mirino del tecnico il rigore concesso alla Lazio e poi realizzato da Ciro Immobile.

Per Edmondo Pinna, moviolista del Corriere dello Sport, il rigore per i parametri impostati ci sta. Locatelli, nel suo intervento, ha il braccio estremamente largo. Il pallone sbatte sul fianco, poi arriva il contatto con l’arto del giocatore neroverde. Per la posizione del braccio non può che essere calcio di rigore.