Connettiti con noi

Campionato

Mihajlovic: «La malattia ti fa capire il vero significato della vita»

Pubblicato

su

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, è tornato a parlare in conferenza stampa per la sfida al Venezia

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, è tornato a parlare in conferenza stampa per la sfida al Venezia. Le sue dichiarazioni:

«Mi siete mancati, siete un male necessario». Si apre con una battuta la conferenza del tecnico serbo al suo ritorno dopo la degenza in ospedale per le nuove cure.

MOMENTO – «Volevo tornare alla normalità il prima possibile. Tornare in campo è stato bellissimo. Questa volta è stata più pesante a livello mentale, perché per il Covid sono dovuto rimanere da solo. La mia famiglia e miei giocatori mi hanno dato forza. Colgo l’occasione per ringraziarli. I ragazzi più esperti hanno aiutato lo staff e gli altri più giovani. Ora pensiamo alle ultime tre gare e mi farebbe piacere finire bene la stagione. Siamo riusciti a trovare equilibrio dopo un periodo negativo. In queste partite in mi assenza mi è piaciuto il fatto che la squadra ha giocato libera e si è divertita prendendosi le sue responsabilità». 

SCUDETTO – «Tifavo Napoli, mi piaceva come giocava e la passione che mettono in campo anche per la gente. Tra Inter e Milan non ho preferenze, ma la vittoria del Napoli avrebbe fatto bene al calcio italiano».

CALCIO ITALIANO – «In Italia siamo ancora molto lontani dal gioco di City e Real, certe squadre fanno un altro sport. C’è meno tattica ma ne agevola lo spettacolo. Per la tattica, l’Italia è il campionato più difficile».