Melli: «Esiste un complotto contro Lazio e Roma. Var? L’uso cambia a seconda…»

Lazio Rocchi
© foto www.imagephotoagency.it

Franco Melli non ha digeito l’arbitraggio e l’uso della Var in occasione delle gare giocate domenica d Roma e Lazio

Lo scrittore Franco Melli non è rimasto in silenzio dopo i fatti accaduti nell’ultima domenica di Serie A. I risultati di Genoa-Roma e Lazio-Fiorentina sono stati influenzati da dalcune scelte discutibili degli arbitri di gara, accusati di non aver utilizzato al meglio la Var technology. L’ex editorialista de “Il Tempo” ha espresso la sua delusione sulle frequenze di Radio Radio Mattino. Ecco di seguito il suo intervento: «Inizio a pensare malissimo della Var, perché va a doppia velocità a seconda di quale squadra giudica. Nell’ultima giornata hanno dato una mazzata a tutte e due le romane. È ovvio che la forza di Juventus, Inter e Napoli sia superiore a quella di Roma e Lazio. Bisogna vigilare molto, ci sono 4 posti in Champions in ballo per 5 squadre. Domenica scorsa è stato deciso il destino di entrambe le compagini capitoline. Le romane danno fastidio e si mira a tenerne fuori una delle due».