Malta, sono molti i legami tra Lazio e calcio maltese

© foto www.imagephotoagency.it

Incredibile ma vero, la Lazio e Malta hanno molti punti in comune. Questa piccola nazione che abbiamo affrontato martedì sera è in evoluzione sul piano del calcio e soprattutto se si parla di squadre locali ci accorgiamo che a La Valletta ne troviamo 53 mentre 14 sono quelle presenti nell’isoletta vicina di Gozo. Il delegato Uefa per l’Europa League della Lazio ad esempio è Bjorn Vassallo, maltese, il quale al Corriere Dello Sport ha dichiarato: «A Malta in ogni Paese c’è una chiesa, il partito politico e la squadra di calcioDa due anni e mezzo con il nuovo presidente Demajo abbiamo dato impulso al movimento investendo sui giovani. Con Abete abbiamo un grande rapporto». A Malta troviamo pure un italiano, Mauro Di Lello, ex primavera della Lazio che adesso è braccio destro del magnate del petrolio Sciriha. Di Lello ha giocato nelle giovanili biancocelesti nella prima stagione con Zeman, poi ha militato nelle categorie inferiori e adesso è andato a portare un po’ di lazialità nell’isoletta nel Mediterraneo…

Articolo precedente
Sospiro di sollievo per Ledesma, ritrovato il fuoristrada
Prossimo articolo
Floccari: “Voglio un trofeo con la Lazio”. De Martino replica: “Mi colpì una sua frase”