Connettiti con noi

Coppa Italia

Lulic: «Emozione strana, per me è una ripartenza. Grazie ai dottori»

Pubblicato

su

Le parole di capitan Lulic ai microfoni di RaiSport, al termine della gara della Lazio vinta contro il Parma

Il capitano della Lazio Lulic ha parlato a RaiSport al termine di Lazio Parma.

«Certamente è una emozione molto speciale ma anche un po’ strana, per me è la prima volta dopo questo periodo che stiamo vivendo con il Covid. Sono felicissimo di esser tornato e di poter ancora aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi. Per prima cosa sono davvero contento perché in quest’anno ho conosciuto dei dottori molto speciali che mi hanno curato e mi hanno permesso di tornare a fare quello che amo da quando sono bambino. Avevo anche l’appoggio della mia famiglia, ho vissuto un anno difficile però alla fine sono contentissimo di poter ancora giocare.

Posso dire che questa è un’altra ripartenza, mi sono riposato un anno (ride, ndr) mi sono allungato la carriera. Spero di poter giocare ancora per molti anni, finché sto bene giocherò. Sono dodici giorni che mi alleno con la squadra dopo undici mesi, mi serve ancora tempo per tornare in forma ma sono contento di potermi allenare ogni giorno senza dolori e complicazioni. Quando starò bene spero di poter giocare dall’inizio, ma ora sono felicissimo anche di poter giocare venti minuti».

Le parole del Capitano a Lazio Style Radio

«Sono felice di essere tornato in questo grande gruppo dopo tanto tempo. Sono molto emozionato, speravo anche di andare ai supplementari per giocare di più (ride, ndr). Il rientro è poi coinciso con la vittoria. Purtroppo senza pubblico è strano giocare, spero che i tifosi possano tornare il prima possibile. Voglio aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi. Vivere il derby senza pubblico è stato stranissimo ma vincerlo è stata un’emozione unica».

Advertisement