Connettiti con noi

Campionato

Leiva: «Ho dato tutto. Questa è stata la mia famiglia. Il futuro…»

Pubblicato

su

Lucas Leiva ha parlato nel post partita di Lazio-Verona: le dichiarazioni ai microfoni di Dazn e Lazio Style Radio

Lucas Leiva ha parlato ai microfoni di DAZN e Lazio Style Radio dopo il match tra Lazio-Hellas Verona. Le sue dichiarazioni

RICORDI – «Quest’ultima settimana per me è stata difficile. Ho pensato a tutti i bei momenti vissuti con questa maglia. Oggi sono contento, perché ho la sensazione di aver dato tutto sempre. Ho la sensazione di aver dato qualcosa di buono alla Lazio, che mi auguro continui a essere una grande squadra. Noi calciatori siamo solo di passaggio. Ringrazio comunque i tifosi e tornerò all’Olimpico a tifare Lazio».

SUPERCOPPA – «Mi ricordo la prima partita. Ho cominciato con un trofeo ed è stato davvero tutto speciale».

RADU – «Mi ricordo quanto mi ha chiamato per convincermi a venire alla Lazio. Lui è stato sempre vicino a me per inserirmi al meglio. Voglio davvero ringraziarlo».

INIZI – «Io ho scoperto dentro di me un qualcosa che non sapevo di avere. Sono arrivato in un momento delicato della mia carriera, visto che non ero più titolare al Liverpool. Inzaghi mi ha dato molta fiducia e serenità. Mi sono sentito subito a casa e ho vissuto anni bellissimi».

STAGIONE – «Quest’anno per me è stato perfetto, visto che ho saltato solo un allenamento. Ho fatto tante partite.. I cinque cambi aiutano la gestione. Per me è stata una stagione positiva. Il futuro? Io ancora voglio giocare».

SCUDETTO SFIORATO – «Secondo me quell’anno è stato incredibile, perché abbiamo battuto record su record. Sentivamo una grande fiducia e sapevamo di poter chiudere la partita già nel primo tempo. La pandemia non chi ha aiutato. Abbiamo avuto problemi e lo scudetto è sfumato, ma rimangono bellissimi ricordi».