Le PAGELLE di Parma Lazio: Caicedo graffia e la decide, Luis Alberto altra prova di sostanza

© foto As Roma 07/12/2019 - campionato di calcio serie A / Lazio-Juventus / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Felipe Caicedo

Le pagelle di Parma Lazio, sfida valida per la 23^  giornata del campionato Serie A TIM

Vince la Lazio anche a Parma ed entra di diritto nella storia mettendo il segno sul diciottesimo risultato utile consecutivo. A risolvere un match difficile e in bilico fino alla fine ci ha pensato Caicedo nel finale del primo tempo. Ecco le pagelle con i nostri voti.

STRAKOSHA – Anche oggi ha salvato la Lazio in più di un’occasione. Nel primo tempo poco impegnato, straordinari nel secondo. Decisiva la parata sulla conclusione di Kuckca VOTO 6.5

PATRIC – Anche lo spagnolo trova una maglia da titolare nella gara del Tardini. Buona prova difensiva del numero 4 che chiude bene gli spazi e contiene l’attacco crociato  VOTO 6.5

LUIZ FELIPE – Bene anche il brasiliano in questa difesa inedita schierata da mister Inzaghi vista la squalifica di Radu e e il forfait di Bastos. Chiude, anche rischiando qualcosa a volte, in modo sempre deciso. Attento per tutta la gara VOTO 6.5

ACERBI – Rischia nel finale di vedersi assegnare un rigore contro per la trattenuta su Cornelius. Oggi Inzaghi lo mette a sinistra e lui non rimane solo in difesa, anzi è sempre in avanti per far iniziare l’azione VOTO 6.5

MARUSIC – Non giocava un match da titolare da tantissimo tempo. Inzaghi gli da una chance e il montenegrino se la gioca piuttosto bene. Tempo di prendere confidenza con il campo. Fa un buon lavoro sulla fascia. VOTO 6 (DAL 56′ LAZZARI – La terza partita in una settimana si fa sentire e allora Inzaghi decide di concedergli un tempo di riposo. Non efficace come sempre ma la corsa, quella non manca mai VOTO 6)

PAROLO – Ritrova una maglia da titolare vista la squalifica di Milinkovic. Bene soprattutto nella prima frazione di gioco dove crea anche alcune situazioni interessanti VOTO 6.5

LEIVA – Una certezza, non certo da oggi. Gioca un’ottima gara e da euqilibrio al centrocampo dei biancocelesti. Il cartellino giallo pesa sulle sue spalle e anche la stanchezza, Inzaghi gli abbona gli ultimi dieci minuti VOTO 6.5 (DALL’81’ CATALDI – Inzaghi lo manda in campo nonostante non sia al 100% a livello fisico. Entra bene in gara VOTO sv)

LUIS ALBERTO – Un’altra partita con il punto esclamativo quella dello spagnolo. Dopo la splendida prova nel match contro il Verona si ripete. Nel primo tempo è imprendibile. Gestisce la palla come nessuno, è davvero in un momento fisico strepitoso VOTO 7

JONY – La fascia sinistra è di sua competenza nella terza gara in questo campioanto in cui parte titolare. Buona prova dello spagnolo che soprattutto nel primo tempo si rende spesso pericoloso VOTO 6.5

CAICEDO – Inzaghi si è affidato a lui per quest ultima importante sfida e come sempre da quando indossa l’aquila sul petto il numero 20 non la deluso. Nonostante la non perfetta forma fisica da tutto in campo, soprattutto segna la rete del vantaggio dei biancocelesti VOTO 7.5 (DAL 61′ CORREA – Inzaghi lo mette dentro nel momento della gara più delicato della Lazio. Qualche buono spunto VOTO 6) 

IMMOBILE – Ciro Nazionale in campo ancora per 90 minuti. Poco lucido ma lo sforzo fisico che compie in ogni gara il numero 17 è impressionante. Chapeau VOTO 6

INZAGHI – Entra di diritto nella storia, lui insieme alla sua Lazio. 18 sono i risultati utili consecutivi come nessuno aveva mai fatto prima. Niente da aggiungere VOTO 7.