Le PAGELLE di Lazio Spal: Immobile-Caicedo i gemelli del gol, Adekanye mette il sigillo VOTI

lazio immobile
© foto As Roma 02/02/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Spal / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Ciro Immobile

Le pagelle di Lazio-Spal, sfida valida per la 22^ giornata del campionato Serie A TIM

Una Lazio spettacolare quella che è scesa in campo oggi all’Olimpico. Di fatto la gara con la Spal è durata mezz’ora. Il tempo che è servito ai biancocelesti per segnare tre reti e mettere in cassaforte la gara. Doppietta e assist di Immobile, doppietta di Caicedo e rete anche di Adekanye. Ecco i voti assegnati dalla nostra redazione.

STRAKOSHA – Praticamente mai impegnato è spettatore non pagante nel primo tempo salvo il palo che lo grazia dalla rete dell’ex Floccari. Non ha colpe sulla rete segnata da Missiroli. VOTO 6

BASTOS – Ritrova una maglia da titolare e non delude le aspettative di mister Inzaghi. Nella vittoria di oggi ci sono pochissime sbavature da parte di tutti ed anche la sua prestazione non fa eccezione. VOTO 6.5

ACERBI – Non solo un difensore. Francesco Acerbi è un valore aggiunto di questa Lazio. Chiusure impeccabili ma dai suoi piedi nascono anche azioni offensive. VOTO 7

RADU – In coppia con Acerbi dirigono la difesa come due maestri d’orchestra. Nonostante il cambio di uomo nel reparto con l’inserimento di Bastos la musica non cambia. VOTO 6.5 (DAL 71′ VAVRO Nessuna particolare difficoltà in virtù anche del risultato già ampiamente portato a casa. VOTO 6)

LAZZARI – Giocare contro la sua ex squadra non lo intimidisce anzi. Sulla fascia va come un treno. Cerca costantemente la profondità e puntualmente la trova. Prima il palo e poi Berisha gli negano la gioia del gol. VOTO 7.5

MILINKOVIC – Meglio nella ripresa che nel primo tempo ma comunque anche la sua prestazione è nettamente superiore alla sufficienza. Offre un pallone perfetto a Lazzari in occasione della prima rete di Adekanye VOTO 6.5

LEIVA – La qualità in un giocatore. Lucas Leiva è l’anima di questa Lazio. Smista palloni, li recupera, non sbaglia un colpo. Dai suoi piedi nasce anche la splendida partita condotta oggi dalla squadra di Inzaghi VOTO 7

LUIS ALBERTO – Messo alle spalle il derby lo spagnolo per tutta la settimana ha tenuto l’ambiente biancoceleste con il fiato sospeso. Alla fine oggi è sceso in campo e ha dimostrato di essere al top della forma.VOTO 7

LULIC – Alla sua presenza numero 350 con l’aquila sul petto partecipa alla festa biancoceleste nella vittoria contro la Spal. Qualche sbavatura che non compromette il rendimento. VOTO 6.5 (60′ JONY – Entra bene in gara e mette anche qualche pallone interessante per i compagni. VOTO 6)

CAICEDO – Straripante. Il graffio della pantera colpisce ancora una volta. Il numero 20 segna un’altra doppietta ed esulta sotto la Nord. Uno spettacolo per gli occhi. VOTO 8 (DAL 48′ ADEKANYE – Inzaghi decide di far riposare Caicedo in vista anche della partita con il Verona e mette dentro il giovane biancoceleste che entra con il piglio giusto. Subito un’azione pericolosa e poi anche la rete stra meritata VOTO 7)

IMMOBILE – Il re indiscusso, incontrastato. Ciro Immobile non smette mai di stupire, di stupirci e soprattutto di  segnare. Doppietta e assiste per l’attaccante biancoceleste che soprattutto in occasione del secondo gol compie una vera e propria magia. Infinito. VOTO 8.5

INZAGHI – Le prime critiche sono iniziate ad arrivare subito dopo il derby, forse la partira più brutta della Lazio in questa stagione. Mister Inzaghi però oggi ha messo in campo una Lazio perfetta in grado di chiudere la gara già alla mezz’ora del primo tempo. Perfetto. VOTO 8