Lazio, torna di moda Wesley: il Brugge può cederlo, ma il costo del cartellino è lievitato

Calciomercato Lazio Wesley
© foto @YouTube

Calciomercato, torna di moda il nome di Wesley, vicino alla Lazio in estate: il Brugge disposto a cederlo, ma ora servono 20 milioni

Rispunta Wesley Moraes. Il nome dell’attaccante del Club Brugge – che era stato vicinissimo alla Lazio nell’ultima sessione di calciomercato – è tornato a ruotare attorno al club. In estate si era promesso ai biancocelesti, dopo aver visitato anche il centro sportivo di Formello. Dopo giorni di trattative, però, l’affare naufragò, e mister Inzaghi dovette ‘ripiegare’ su Caicedo, a cui l’allenatore ha dato anche maggior minutaggo. Il sogno Wesley, però, in casa Lazio non è mai tramontato, e non da escludere un suo arrivo come il colpo Champions che tutti i tifosi reclamano. Il prezzo del cartellino, però, dopo quanto di buono fatto vedere finora (2 gol messi a segno in Champions e 7 reti in campionato), è praticamente lievitato, ed ora di aggirerebbe intorno ai 20 milioni.

DETTAGLI – La formula più adatta – scrive il Corriere dello Sport – potrebbe essere il prestito oneroso con obbligo di riscatto. Al Brugge, che non ritiene il giocatore incedibile, sono arrivate numerose richieste dalla Cina, dalla Premier e dalla Bundesliga. La Lazio, però, visti i precedenti potrebbe avere una corsia preferenziale nelle scelte del giocatore. Ad oggi tutto ciò rimane un’ipotesi suggestiva, ma non è da escludere che si lui l’investimento della Lazio per arrivare alla Champions.