Lazio, la società ricorda Lenzini a 33 anni dalla scomparsa

umberto lenzini giorgio chinaglia lazio
© foto @Dagospia

Umberto Lenzini, indimenticato Presidente della Lazio, è stato ricordato dalla società nel giorno dell’anniversario della sua scomparsa

Un pezzo della storia della Lazio, Umberto Lenzini ci lasciava 33 anni fa, ma il suo ricordo è ancora vivo e forte. Il messaggio della società, nel giorno dell’anniversario:

«Umberto Lenzini nacque a Walsenburg, in Colorado, il 20 luglio 1912. Giunto in Italia, da giovane divenne calciatore professionista e vestì le maglie di Pistoiese, Rondinella, Fortitudo e Juventus Roma. Vinse anche i campionati giovanili di atletica leggera, vantando un record di 11 secondi netti nella sua specialità, i 100 m.La sua passione per il calcio lo portò, il 29 ottobre 1964, ad entrare nel Consiglio di Amministrazione della Lazio con la carica di Vicepresidente. Un anno più tardi, esattamente il 18 novembre 1965, Umberto Lenzini venne eletto dall’assemblea dei soci nuovo Presidente della Lazio Calcio, ricevendo la guida della società dal reggente Gian Chiarion Casoni. Rimarrà in carica fino al 1980, portando i biancocelesti a vincere il primo Scudetto della sua storia. Oggi ricorre il 33° anniversario dalla scomparsa del Presidente, che si spense a Roma il 22 febbraio 1987»