Lazio, Pereira pronto a raggiungere i compagni a Bruges

© foto www.imagephotoagency.it

Andreas Pereira è risultato negativo all’ultimo controllo ed è pronto a raggiungere la Lazio per il match di Champions League di questa sera.

Assieme agli assenti di questa sera era risultato positivo anche Andreas Pereira (a casa con l’influenza per 8 giorni sino a sabato scorso), che però ha ricevuto il via libera dopo un nuovo tampone di controllo negativo ed in serata è partito con un volo con scalo Amsterdam. Su Luis Alberto e Djavan Anderson c’è poco da fare, termometro alla mano. Sugli asintomatici Ciro Immobile e Manuel Lazzari la Lazio vuole vederci chiaro e aspetta l’esito del secondo test, sperando in qualche falso positivo. Era successo anche alla vigilia del Bologna con Hoedt, risultato poi negativo e quindi successivamente la sera nell’elenco.
Se dovessero arrivare buone notizie (tampone negativo), stamattina qualcuno potrebbe prendere in fretta e furia il primo volo. E proprio su questo punto il responsabile medico biancoceleste ha rimarcato: «I tamponi sono uguali, sia in Italia che in Europa. Cambia il metodo di interpretare i risultati: vengono fermati calciatori con carica virale bassissima, che non sono contagiosi». Ecco spiegato il FocoLazio. Cosi riporta l’edizione odierna de Il Messaggero.