Lazio, Mignogna: «Petizione aiuta anche la squadra di Inzaghi»

© foto Db Roma 11/01/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Napoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Ciro Immobile-Senad Lulic-Simone Inzaghi

Intervenuto ai microfoni di Radiosei, l’avvocato Mignogna ha parlato della petizione lanciata contro lo stop della Serie A

L’avvocato Gian Luca Mignogna, che, tutt’ora, lotta per l’assegnazione ex aequo a Lazio e Genoa del titolo del 1915, ha parlato ai microfoni di Radiosei di un’altra petizione da lui lanciata: quella contro lo stop della Serie A. Ecco le sue parole:

«La petizione? Il messaggio serve a sensibilizzare le persone, i tifosi, gli addetti ai lavori su una tematica che presenta tanti aspetti: da quello sportivo, economico fino a quello fiscale. Il testo della petizione è molto articolato, ma è stato fatto con una certa professionalità. Se raggiungessimo dei numeri più consistenti, potremo fare più pressione. È importante che il calcio riparta, ci sono posti di lavoro in ballo. Si rischia di creare un gap tra i club italiani ed europei. Questa petizione è meno suggestiva di quella che riguarda lo Scudetto del ’15, ma potrebbe essere funzionale per un’altra corsa che tutti sappiamo. Firmarla significherebbe anche aiutare la Lazio di Inzaghi. Perché in Germania, Inghilterra o Spagna sono riusciti a convergere su un protocollo per ripartire, mentre qui non accade?».

QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy