Lazio, la perfezione del numero 3(2): Danilo Cataldi

© foto Db Roma 11/01/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Napoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Danilo Cataldi

Danilo Cataldi domenica ha regalato la vittoria alla Lazio grazie ad una punizione al bacio. Non è la prima volta che il 32 segni così

Contro il Genoa ci ha pensato Danilo Cataldi a reindirizzare la partita nei binari giusti, direttamente da calcio piazzato.

Il numero 32, che ha la Lazio stampata nel cuore, ci ha abituato a cose strabilianti quando si posiziona la palla. Già contro la Juventus in Supercoppa Italiana aveva regalato una perla che si è incastonata perfettamente in rete sbattendo sulla traversa, segnando sempre il terzo gol per la sua squadra. Anche al derby dello scorso anno, il centrocampista ha segnato la rete numero tre. Quella volta non è stato da calcio piazzato ma comunque il piede delicato del laziale si è fatto sentire. Sempre il terzo gol, sempre dai suoi piedi: si dice che il numero tre sia il numero perfetto, ma se si aggiunge il due di fianco il risultato non cambia.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy