Connettiti con noi

Hanno Detto

Zoff: «Sarri un dettaglio in più di Lazio Juve. Io in biancoceleste…»

Pubblicato

su

Zoff, in qualità di doppio ex d’accezione, ha commentato il big match di sabato sera tra Lazio e Juve. Ecco le sue parole

Dino Zoff è stato intervistato da Tuttosport in qualità di doppio ex verso Lazio-Juve.

SARRI E LA JUVE – «Se Sarri vorrà togliersi qualche sassolino? La Lazio e la Juve in campo formano già in sé una partita importante e interessante. Questo di Sarri è un dettaglio in più. Determinate dinamiche sono una costante nello sport, non solo nel calcio. Non è la prima volta che assistiamo a uno scenario del genere. In ogni caso, sì. Probabilmente potrebbe esserci una soddisfazione a lato in caso di vittoria».

ALLENATORE E PRESIDENTE DELLA LAZIO – «Quale ruolo il più difficile? Sono entrambi particolari e con le loro difficoltà. Si tratta di ambienti tutt’altro che semplici, talvolta pesanti. Diciamo che quello che ricordo più volentieri dei due è il terzo: da portiere. In ogni caso credo che ciò che conti, alla fine, sia che ogni posizione venga svolta con serietà».

IMMOBILE E LA JUVE – «Valutazione sbagliata? Quando Immobile era alla Juve aveva indubbiamente una forma fisica e mentale diversa. Sono aspetti che incidono nel risultato finale, ma riuscire a vedere i dettagli ancor prima che si manifestino non è facile. Si tratta di mancate visioni future, non di errori».