Lazio, Inzaghi: «In Europa non abbiamo saputo dirigere gli episodi»

Lazio juve
© foto www.imagephotoagency.it

Raggiunto dai microfoni di Sky Sport, Simone Inzaghi ha presentato la gara di domani della Lazio contro il Cluj

Dopo la conferenza stampa, Simone Inzaghi è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport per presentare LazioCluj: «Siamo appesi a un filo, la matematica non ci condanna, ma quello che più conta è la partita di domani. Vogliamo fare bene contro il Cluj, sapendo che all’andata abbiamo perso immeritatamente, dove avevamo fatto un ottimo primo tempo , poi nel secondo tempo gli episodi sono stati determinanti, come nella nostra uscita. Tra andata e ritorno contro il Celtic avremmo meritato 6 punti, se fosse andata male ne avremmo dovuti fare 4 e invece ne abbiamo fatti 0 per demeriti nostri, poi anche gli episodi hanno inciso».

«Sull’1-1 all’Olimpico con il Celtic c’era un rigore netto su Immobile a 9 minuti dalla fine che probabilmente avrebbe indirizzato la partita in un’altra maniera. Dovevamo e potevamo far meglio, ma le prestazioni ci sono sempre state. Paradossalmente l’unica partita vinta in Europa quest’anno, contro il Rennes, è stata la partita in cui si è fatto peggio a livello di gioco. Non siamo stati bravi a indirizzare gli episodi a nostro favore».