Lazio, Giorgio Sandri ricorda Gabbo: «Se potessi tornare indietro per abbracciarti…»

© foto Db Roma 15/12/2007 - campionato di calcio serie A / Lazio-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: tifosi Lazio

Su Facebook Giorgio Sandri ricorda il figlio Gabriele, il tifoso della Lazio ucciso l’11 novembre 2007

«Sono passati 13 anni e il mio pensiero e sempre: se potessi tornare indietro nel tempo, e riabbracciarti un’ultima volta! L’essere felice mi è stato strappato quel giorno, quando un destino crudele ha deciso di rabbuiare per sempre la mia vita. Mi manchi tanto amore mio».
Così Giorgio Sandri su Facebook ricorda il figlio Gabriele, ucciso l’11 novembre 2007 da un colpo di pistola da un agente di polizia.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy