Connettiti con noi

Champions League

Lazio, Correa: «Pronti per vincere, le polemiche non ci toccano. Messi? Mi ha insegnato tanto»

Pubblicato

su

Joaquín Correa è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League tra Lazio e Zenit San Pietroburgo

 

Joaquín Correa è intervenuto in conferenza stampa alla vigila del match di Champions League tra Lazio e Zenit San Pietroburgo, valevole per la quarta giornata della fase a gironi.

«In questi anni ho iniziato a giocare maggiormente da seconda punta. Non sono un attaccante da aerea, ma mi piace stare vicino alla porta. Mi sento meglio e posso migliorare ancora molto. Giocare con Messi? È bellissimo, un sogno per tutti i calciatori argentini. L’Argentina mi rende felice, Messi ci parla con tranquillità e ci insegna tanto. È un giocatore che parla sul campo, io rubo con gli occhi. I miei obiettivi per il futuro? Domani bisogna dare il meglio, poi le cose arrivano di conseguenza. Il nostro segreto? Siamo uniti, il mister ci conosce e lavoriamo tanto per esprimerci al meglio. Il nostro gioco non mi sorprende, siamo una squadra forte con giocatori esperti. Siamo pronti a tutto e a vincere domani.
Le polemiche? Non ci condizionano, da quando sono qui si parla sempre di noi, siamo bravi a rimanere concentrati in campo senza pensare alle parole. I risultati parlano e si può ancora migliorare. Bilancio delle mie stagioni? Percorso molto bello, il mister e i compagni mi aiutano sempre a migliorare. È la strada giusta».