Lazio, Canigiani: «Ecco come acquistare i tagliandi della finale. La maglia? Vi dico che…»

Canigiani
© foto SsLazio

Lazio, Marco Canigiani ha spiegato le modalità di acquisto dei tagliandi per la finale di Coppa Italia e svelato la maglia con cui si giocherà

Intervenuto sulle frequenze di Radiosei, Marco Canigiani – responsabile marketing della Lazio – ha spiegato le modalità di acquisto dei tagliandi per la finale di Coppa italia del 15 Maggio. Queste le parole: «Per Atalanta-Lazio di Coppa Italia ci sarà un primo periodo di prelazione solo per gli abbonati. Successivamente anche una seconda categoria di soggetti potrà acquistare il biglietto, ovvero chi in questi giorni sta facendo acquisti nei Lazio Style e sta quindi prendendo il Priority Pass. Per gli abbonati e per chi è in possesso della tessera “Millenovecento” il biglietto si può acquistare in tutti i Lazio Style abilitati alla vendita. Chi ha l’abbonamento con Voucher potrà andare anche nelle apposite ricevitorie Ticket One, questa distinzione ci serve per distribuire le tante persone in pochi giorni. Chi è in possesso della Millenovecento può fare il biglietto anche online, un’opportunità sicuramente molto comoda. In questa fase di prelazione agli abbonati, ogni abbonato può acquistare il biglietto per se stesso e credo anche per altri abbonati, ancora non abbiamo certezza su questo. Poi per la vendita libera credo che la dinamiche saranno quelle classiche, e che non ci saranno limitazioni alla vendita di alcun tipo».

«Lo stadio sarà diviso 50-50 secondo me, perché per l’Atalanta sarà un evento epocale. Lazio-Sampdoria del 2009 è stata una delle finali con maggior numero di tifosi, come i doriani all’epoca anche i nerazzurri non vanno in finale da tanti anni e quindi ci aspettiamo la stessa risposta di pubblico. L’Atalanta ci ha già detto che giocherà con la maglia di casa, quindi noi utilizzeremo la maglia bandiera che sarà personalizzata appositamente per la finale. La vedrete nei prossimi giorni. È bellissimo che questa maglia possa disputare una finale, vista la sua storia, si è conquistata meritatamente la possibilità di giocarsi un trofeo. Speriamo di chiudere in bellezza e poi verrà fatta “riposare” per un po’».