Lazio, tanti auguri a Marco Parolo

parolo
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Lazio spegne oggi 35 candeline. Per anni è stato il titolare fisso nella mediana biancoceleste

Si può essere più rumorosi con il silenzio, delle volte, che con le parole. Si può essere più presenti non facendosi vedere, rispetto a mettersi sotto le luci dei riflettori. Si può essere carismatici e leader anche senza fascia al braccio: tutto questo è Marco Parolo.

Il centrocampista è arrivato a Roma nel luglio del 2014 in sordina, quasi non fosse considerato un’acquisto da Lazio. Con corsa, dedizione e sudore si è conquistato la mediana biancoceleste ed un posto in Nazionale negli Europei del 2016. Da sempre, il giocatore di Gallarate ha preferito i fatti alle parole, dimostrando che non è uno che ama stare al centro della scena. Anche in campo è così: tanta sostanza anche se non si nota particolarmente, forse perchè non segna molto o non compie giocate alla Neymar. Oggi Parolo compie 35 anni e, dopo cinque stagioni e qualche trofeo in bacheca, è uno dei leader indiscussi della squadra di Inzaghi. Ha perso la sua titolarità, dovendo lasciare spazio alla qualità di Luis Alberto,Leiva e Milinkovic, ma ha accettato di buon grado e continua a tenere per mano la squadra dalla panchina. Quando può entra in campo e regala prestazioni ancora piene di grinta. Auguri a Marco Parolo, che c’è sempre anche quando pensi non ci sia.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy