Lazio Inter, Amadeus: «Chi vince può realmente infastidire la Juve»

© foto @CalcioNews24

Dopo Sanremo Amadeus si racconta ai microfoni di Soccermagazine.it tra spettacolo e pallone. Il conduttore ha parlato anche di Lazio

Amadeus, oltre ad essere un grande conduttore, è anche un grande appassionato di calcio ed in particolare tifa per l’Inter.

Nella lunga intervista lasciata in esclusiva a Soccermagazine.it, il presentatore del settantesimo Festival di Sanremo ha parlato anche di Lazio visto che domenica ci sarà lo scontro al vertice tra biancocelesti e nerazzurri. Il conduttore ha detto: «Io sono uno che tende a guardare in casa. È ovvio che spero nell’Inter. Certo, poi per il campionato il fatto che ci sia la Lazio rende tutto più imprevedibile e più bello, quindi è certamente una lotta a tre. È ovvio che se dovesse vincere una squadra che non sia la Juventus – cioè una tra le due sfidanti di domenica – darebbe al campionato un segnale del fatto che non c’è più l’egemonia dei bianconeri e questo renderebbe magari anche il prossimo campionato ancora più bello e imprevedibile. Questo è normale. Però la Veccia Signora rimane secondo me la favorita per lo scudetto e le altre due devono essere capaci di lottare fino alla fine per cercare di fare qualcosa che sarebbe fantastico, perché è ovvio che se Conte dovesse vincere lo Scudetto al primo anno sarebbe il massimo obiettivo. Nessuno all’inizio pensava di trovarsi a questo punto del campionato primo in classifica e se dovesse vincere la squadra di Inzaghi sarebbe comunque un fatto incredibile, molto bello che ovviamente neanche loro si aspettavano. Vediamo che succede domenica, è una partita molto importante perché se finisce in parità non cambia nulla e tutto è incerto fino all’ultima giornata. La squadra vincitrice dello scontro di domenica sera diventerebbe secondo me la principale antagonista della squadra di Sarri, anche da un punto di vista psicologico rispetto alla squadra che perde. È vero che non è una partita Scudetto, ma è una partita secondo me fondamentale da un punto di vista psicologico al di là di tutto».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy