Lazio, alla scoperta del Primavera: Marco Bertini

© foto @Instagram

Conosciamo meglio i talenti della Primavera della Lazio. Oggi mettiamo sotto la lente d’ingrandimento il centrocampista Marco Bertini

Per giocare con la maglia della Lazio serve personalità, qualità e tanta voglia di lavorare per portare in alto l’aquila. Marco Bertini possiede tutte queste caratteristiche ed è per questo che a 17 anni è radicato dentro la rosa della Primavera biancoceleste. Conosciamo la sua storia.

LA SCHEDA – Marco Bertini nasce a Roma il 7/08/2002. Come tutti, inizia a a tirare i suoi primi calci al pallone sin da bambino ma entra nella famiglia biancoceleste da adolescente, nella Lazio U17. In questa formazione il giovane esplode nel 2018: è sempre titolare e solo una volta è stato sostituito (all’80’ ndr), ha segnato 7 gol e realizzato un assist; la sua forte personalità gli ha permesso anche di indossare una volta la fascia da capitano, essendo il vice di Franco all’epoca. Il grande carisma gli ha permesso di essere convocato varie volte in Primavera, ma fa il suo esordio con le giovani aquile solo il 23/02/2019 contro il Cosenza. In questa stagione il centrocampista fatica un po’ il primo mese, prendendo poi fiducia e giocando sempre le restanti 15 partite, producendo anche un passaggio decisivo nella partita contro l’Empoli.

CARATTERISTICHE – Bertini è un centrocampista roccioso con una qualità e tecnica sopraffina. Spesso viene impiegato come mediano, data la sua propensione verso il lavoro duro. E’ un ragazzo con grande carisma, capace di trascinare i compagni. Non da tralasciare, sono le sue buone capacità nel tiro da fuori e nell’elevazione di testa che lo aiutano a segnare svariate reti.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy