Connettiti con noi

2014

Laziali in prestito – Minala chiude l’anno con un’espulsione, in campo anche Crecco e Rozzi

Pubblicato

su

Mentre serie A e C si fermano per le vecanze di Natale, la serie B scende in campo per disputare l’ultima giornata del 2014. Alcuni dei calciatori biancocelesti mandati in prestito dalla dirigenza capitolina sono stati impegnati nel pomeriggio con i rispettivi club, e da stasera potranno finalmente consumare il loro meritato panettone.

Minala, Filippini, Rozzi – Il Bari conclude male l’anno calcistico, allo stadio ‘San Nicola’ basta un tempo allo Spezia per rifilare ai galletti un sonoro 0-3. Protagonista negativo del match il camerunense Joseph Minala: un eccesso di foga, allo scadere dei 45′, costa al centrocampista la prima espulsione della sua carriera tra i professionisti, episodio che influenza il prosieguo della gara. Antonio Rozzi entra sul terreno di gioco gli ultimi 10 minuti (poco dopo il raddoppio degli ospiti) ma poco può fare per invertire le sorti della sfida. Il febbricitante Lorenzo Filippini invece non è stato convocato da mister Nicola.

Lombardi, Zampa – Il Trapani esce sconfitto 0-1 dal ‘Silvio Piola’ di Vercelli. Anche in questo caso la gara prende una direzione ben precisa con l’espulsione del portiere Gomis, che dopo pochi minuti lascia in dieci uomini i siciliani. Enrico Zampa ha giocato per 80′ minuti, diversamente da Cristiano Lombardi che è rimasto seduto in panchina.

Perea, Vinicius – Nell’ultima sfida casilinga dell’anno il Perugia fa sorridere i suoi tifosi e supera con un netto 3-1 l’esame Cittadella. L’unico dei due aquilotti a partecipare alla sfida è stato il brasiliano Vinicius, entrato nel corso della ripresa, mentre Brayan Perea non è stato schierato dal tecnico Camplone.

Crecco – Il Varese si sbarazza della Ternana con un classico 2-0, siglando un gol per tempo. Il laziale Luca Crecco, utilizzato dal primo minuto dal suo allenatore Tesser, ha dispustato una buona prima parte di gara. Nel secondo però è sceso di tono, invetibaile la sostituizione intorno al 60′.

 

Rocco Fabio Musolino