La giocata del match – Il ruggito di Caicedo regala tre punti d’oro alla Lazio

© foto www.imagephotoagency.it

Gara difficile al Benito Stirpe per la Lazio che trova un Frosinone caparbio ma alla fine torna a Roma con tre punti d’oro

Un campo pensate, un avversario ostico, una gara importante e sulle gambe tutta la fatica dell’impresa contro l’Inter in Coppa Italia. La Lazio, nonostante una gara non brillantissima, riesce ad uscire dal Benito Stirpe con una vittoria firmata da Felipe Caicedo. Inzaghi gli dà fiducia e la Pantera non delude, a chiamata risponde con un gol pesantissimo perché consegna nelle mani della Lazio 3 punti d’oro che gli permettono di risalire la china della classifica e di agguantare la Roma al quinto posto a solo una lunghezza dal Milan. Graffia, sgomita e lotta, fa una partita fisica e al momento giusto, dopo uno parato da Sportiello, realizza il gol-vittoria. L’imbeccata è di Luis Alberto che gli mette una palla perfetta, il numero 20 calcia di sinistro, potente, preciso e non lascia scampo all’estremo difensore ciociaro.