Keita si racconta: “La Lazio mi ha fatto crescere, ringrazio sopratutto Klose. Un giorno tornerò al Barcellona…”

© foto www.imagephotoagency.it

Un Natale particolare per Keita Balde Diao, che è tornato nella “sua Spagna” per trascorrere le festività. Il suo regalo lo ha ricevuto quando gli è stato comunicato che scenderà in campo al Cam Nou per partecipare alla sfida tra la Rappresentativa catalana e i Paesi Baschi: “Non vedo l’ora di giocare! Quando mi hanno chiamato non ci ho pensato due volte – ha dichiarato all’emittente TV3 – Avevo già giocato con l’Under 16 e ora sono molto orgoglioso di rappresentare la Catalogna. La mia avventura al Barcellona? Tutti sanno che mi hanno mandato al Cornellà per aver messo del ghiaccio sotto il cuscino di un mio compagno di squadra. Per me non è stata una punizione, sono stati i sei mesi più divertenti di tutta la mia carriera. La Lazio? ll primo gol quest’anno è arrivato subito in Champions contro il Bayer Leverkusen. Voglio ringraziare tutti i miei compagni che mi stanno aiutando in questo cammino: uno su tutti Klose, è un piacere giocare con lui. La Lazio mi ha fatto crescere, a 16 anni ho avuto l’opportunità di allenarmi in prima squadra con campioni come Klose e Cissè. Un mio ritorno al Barca? Un giorno mi piacerebbe, è il mondo in cui sono cresciuto e resterò sempre legato a questa maglia”.