Juventus, pronti 15 milioni per Keita: la Lazio valuta le alternative al senegalese

Malaga-Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus fa sul serio per Keita e sarebbe disposta ad offrire 15 milioni: insufficienti per Lotito che valuta il giocatore il doppio. Intanto la dirigenza monitora le alternative al senegalese

Beppe Marotta è uscito allo scoperto: la Juventus ha fatto un’offerta alla Lazio per Keita. Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport si tratterebbe di 15 milioni di euro: insufficienti per Lotito, ma in linea con i tetti fissati dai bianconeri per giocatori che, seppur talentuosi, sono vicini alla scadenza contrattuale. Il club di Agnelli potrebbe infatti alzare l’asticella solo aggiungendo eventuali contropartite o bonus (Pjaca, Sturaro e Rincon). ‘Keitinha’, d’altro canto, potrebbe essere una pedina importante nello scacchiere di Allegri, vista la sua duttilità a ricoprire qualsiasi ruolo nell’intero ventaglio offensivo. Se l’operazione andrà in porto, sarebbe un successo: la dirigenza della ‘Vecchia Signora’ segue il talento classe ’95 da anni e non ha smesso nonostante l’acquisto di Douglas Costa e Bernardeschi.

LE ALTERNATIVE – In casa Lazio, al contrario, si monitorano vari giocatori che potrebbero sostituire Keita in caso di sua cessione. Conclusa la trattativa per Caicedo, Tare sarebbe piombato su Yacine Brahimi, esterno d’attacco algerino, attualmente giocatore del Porto e valutato intorno ai 18 milioni. Nonostante le sue parole, sarebbe rispuntato il nome di Eder, da inserire nell’ipotetico affare tra l’Inter e la Lazio per Keita. A giugno, inoltre, la dirigenza capitolina avrebbe fatto un nuovo tentativo per portare a Roma Cafù del Ludogorets, evidentemente senza successo. Attualmente si sarebbero raffreddate le piste olandesi: Ramselaar e Vilhena.

LA NOVITA’ – Nelle ultime ore sarebbe stato proposto alla Lazio Valentino Lazaro, ala del Red Bull Salisburgo. Classe ’96, nell’ultima stagione ha firmato 7 gol e 10 assist. Sotto contratto fino al 2019.