Juventus-Lazio, conferenza Allegri: «Non rischierò Pjanic. Dybala invece…»

juventus
© foto CalcioNews24

Vinovo – Allegri in conferenza stampa ha analizzato Juventus-Lazio, match valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2017/2018

La nostalgia sta lasciando spazio all’ansia. La sosta per le Nazionali è stata superata, siamo alla viglia di Juventus-Lazio. Come di consueto il tecnico Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa per analizzare il match e rispondere alla curiosità dei giornalisti. Ecco gli spunti più interessanti:

IL PUNTO SUGLI INFORTUNATI – «Mandzukic sta bene, si è allenato e può giocare. Inoltre credo che non abbia avuto nessun problema con la Croazia». Allegri fa anche il punto su alcuni dubbi di formazione: «Domani gioca Buffon, che è tornato bello pimpante dalla nazionale. Khedira sta bene e domani rientra a disposizione. Pjanic invece sarà a disposizione da mercoledì perché non voglio rischiarlo. Marchisio sta lavorando in parte con la squadra e in parte sta svolgendo un lavoro personalizzato. Per De Sciglio, Howedes e Pjaca ci vuole ancora un po’ di tempo».

IL RIENTRO DEI NAZIONALI – «Bentancur è rientrato solo oggi. Può darsi mi affiderò dal 1′ a Khedira, devo valutare in allenamento. Avrà più probabilità di giocare chi sarà più riposato. Dybala ha riposato, è in buone condizioni. E poi c’è chi è rimasto qui, come Higuain, che ha migliorato la condizione ed è motivato. Farà un grande mese».

RISPETTO PER LA LAZIO – «Non dobbiamo concedere ripartenze: loro a campo aperto sono molto temibili. E’ una squadra ben allenata, che ti chiude gli spazi. Domani sarà complicata, noi dobbiamo fare un salto importante per affrontare la stagione ed essere competitivi a marzo, annullare quei momenti di black-out, come a Bergamo sul 2-0. Dobbiamo lavorare su questo, altrimenti si rischia di buttare ancora altri punti».