Inzaghi: «Abbiamo giocato una grande gara, ho dei giocatori straordinari». E su Milinkovic…

Al termine del match vinto con la Sampdoria ai microfoni di Sky Sport è intervenuto mister Inzaghi

«Penso che abbiamo fatto molto bene, abbiamo giocato su un campo non semplice con tantissima personalità – esordisce Inzaghi -. Avevo detto ai ragazzi che non sarebbe stato facile esordire al Marassi, ma abbiamo fatto una gara tosta. Potevamo fare anche più di 3 gol. Milinkovic al centro del progetto? Mi fa piacere, Milinkovic aveva lavorato molto bene in ritiro, negli ultimi giorni era stato a riposo, ma poi ha recuperato. In una serata così però bisogna parlare di tutti quelli che hanno giocato: Luis Alberto ha servito delle palle straordinarie, anche Parolo ha dato tantissimo. Quando hai la fortuna di allenare giocatori di questo genere fa sempre piacere. Come stimolo i miei giocatori? Ho la fortuna di avere dei ragazzi straordinari, poi ho uno staff che mi aiuta tantissimo ogni giorno con gli allenamenti e la partita, noi cerchiamo sempre di cambiare metodologia degli allenamenti, soprattutto dopo quattro anni insieme ci può essere un po’ di appagamento. Ho dei ragazzi che ci tengono tanto per la maglia, ed è un piacere allenarli per il quarto anno consecutivo. Lazzari può dare più continuità ai nostri interni di centrocampo? Sicuramente si, stasera Lazzari e Lulic hanno fatto benissimo. Poi ho anche Patric, Marusic, Jony e Lukaku che sta per rientrare. E’ importante avere terzini cosi», ha concluso Inzaghi.

Il tecnico della Lazio è intervenuto al termine del match anche ai microfoni di Lazio Style Radio: «Abbiamo fatto un bell’esordio, sono stati bravi i ragazzi. Faceva caldo ma giocare a Marassi è sempre bello con una bella cornice di pubblico. Siamo stati bravi, ho la fortuna di avere a disposizione giocatori importanti, Luis e Ciro si conoscono da tempo e Immobile è stato bravo a fare gol. Abbiamo vinto la partita, adesso dobbiamo recuperare energie e da martedì peseremo al derby. La Lazio ha meritato la vittoria, la Samp ha un grande pubblico e un ottimo allenatore. Non è mai facile esordire, non sai mai come la squadra può reagire io ero fiducioso abbiamo fatto e meritato una grande vittoria. C’è già il pensiero al derby ci godiamo questa vittoria ma da domani penseremo a questa partita che per noi è molto importante e cercheremo di prepararla al meglio. I ragazzi hanno lavorato molto bene in questi 45 giorni, sono stati bravissimi su un campo in cui non è mai semplice giocare».

«Lazzari è un giocatore che abbiamo fortemente voluto questa settimana ha avuto questo brutto contrattempo. Lunedì si è operato alla mano e martedì si voleva già allenare. Sono contento che abbia fatto un’ottima partita così come Marusic quando è subentrato».

CONFERENZA STAMPA – Infine, le dichiarazioni di Simone Inzaghi in conferenza stampa: «Ero fiducioso, i ragazzi hanno lavorato con grande voglia e grande spirito. Avevamo avuto qualche contrattempo per qualche infortunio dei ragazzi. Siamo stati molto bravi, domenica avremo la partita delle partite. Cercheremo di prepararlo al meglio. Acerbi? Francesco vuol giocare anche l’amichevole del giovedì, ora sembra tutto ok. Eravamo sul 3-0, gli pendeva un’ammonizione, ho preferito toglierlo. Lazzari? Non dimentichiamoci che si è fratturato una mano ed è stato operato lunedì. Questa settimana l’avevo visto meno pimpante del solito, ma era normale. A nemmeno ventiquattro ore dall’intervento, si voleva allenare già con il gruppo. E’ un grande giocatore. Fare un nome sarebbe sbagliato dopo una prestazione così, sono stati tutti bravi. Possiamo ritagliarci delle soddisfazioni. Non bisogna guardarci indietro, questo è un anno nuovo. Dobbiamo cercare di migliorare la classifica dello scorso anno. Immobile? E’ stato bravissimo, ci teneva molto. Ha fatto quaranta giorni nel migliore dei modi, ero sicuro che il centesimo gol l’avrebbe trovato il prima possibile».