Connettiti con noi

Champions League

Inzaghi: «Usciamo con onore, l’obiettivo erano gli ottavi. Vogliamo tornarci»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato nel post partita del match contro il Bayern Monaco: le sue dichiarazioni

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato nel post partita del match contro il Bayern Monaco. Le sue dichiarazioni al canale ufficiale biancoceleste:

GARA – «Stasera era una aprtita molto a rischio, perché dopo il risultato dell’andata, non venendo qui a Monaco a fare una aprtita seria avremmo rischiato parecchio. Sullo 0-0 abbiamo avuto qualche buona situazione, poi abbiamo preso gol. Usciamo con onore da questa competizione. ci dispiace per il 4-1 dell’andata, ma penso che qui contro i campioni del Mondo abbiamo fatto una buona gara».

CHAMPIONS – «Sappiamo che in questo momento ci sono delle squadre ingiocabili, come il Bayern Monaco. Il nostro obiettivo era passare il girone e lo abbiamo fatto da imbattuti. Potevamo giocare meglio la partita di andata, ma siamo molto orgogliosi del nostro cammino in Europa. Siamo tornati in Champions dopo 13 anni e il primo passo lo abbiamo fatto: adesso l’obiettivo è cercare di rimanere in questa competizione. Abbiamo altre partite e vogliamo rimanere in Champions».

BAYERN MONACO – «Il Bayern vero è quello con questa mentalità: ho visto un’aggressione di Alaba sotto la mia panchina a due minuti dalla fine sul 2-1 per loro. Questa è la mentalità che gli sta permettendo di fare queste cose in questi anni. Siamo a dei livelli estremi. Il Bayern è il massimo a livello di club che si può trovare in Europa, ma noi stiamo facendo il nostro lavoro».

GRUPPO – «Questi ragazzi, personalmente, mi hanno dato tantissimo in questi 5 anni. È normale che ci sono dei percorsi e delle situazioni che cambiano. Venivamo in campionato da 6 vittorie consecutive, poi abbiamo avuto delle assenze e siamo calati. L’anno scorso senza impegni europei stavamo volando, poi abbiamo iniziato a giocare ogni due giorni e siamo calati. La rosa rispetto agli altri anni si è allargata, ma ci sono mancati dei giocatori negli stessi settori e questo ci ha penalizzato. Adesso, però, ce la giocheremo fino alla fine anche in questa stagione».

Le parole del mister a Lazio Style Radio

GARA – «Avremmo meritato qualcosa in più, il rigore era piuttosto dubbio. Volevo la prestazione e i ragazzi hanno fatto un’ottima gara. C’è rammarico per la partita d’andata, chiudiamo il girone da imbattuti e col passaggio agli ottavi».

MARUSIC – «Ho la fortuna di poterlo allenare, è polivamente, stasera ha fatto benissimo il terzo di destra: avevo bisogno delle sue caratteristiche e ha fatto benissimo contro una squadra come il Bayern».

FARES E LAZZARI – «A Fares è rimasto sotto il ginocchio, Manuel si è fatto male ad un dito. Speriamo, è doloroso ma spero che ci sia domenica».

UDINESE – «È una squadra in salute, è un match difficile perchè sta ottenendo risultati. Dovremo ottenere i tre punti giocando nel migliore dei modi».

Inzaghi in conferenza stampa

«Stasera era una partita importante da affrontare nel migliore dei modi, vista anche la gara dell’andata. La squadra ha giocato dando tutto, sono soddisfatto della loro prova. Lazzari e Fares? Maniel ha avuto un problema ad un dito della mano, Momo ha preso un colpo al ginocchio.

Sembrava che potesse rientrare ma non ce l’ha fatta. Sono soddisfato di come sono entrati anche Parolo, Cataldi e Akpa Akpro, insieme a Pereira. Si fanno sempre trovare pronti ed è quello che conta per le prossime partite».

 

 

Advertisement