Immobile-Genoa, un amore senza lieto fine: Ciro prepara la vendetta

© foto www.imagephotoagency.it

L’avventura al Genoa di Immobile non si è conclusa nel migliore dei modi: l’attaccante ritrova il Grifone con la voglia di segnare

Domenica sarà, ancora una volta, una sfida ricca di ricordi per Ciro Immobile. La Lazio si troverà di fronte il Genoa, squadra con la quale ha esordito in A (Genoa-Cagliari del 2012, ndr). Fu un giorno di quelli da ricordare, visto che a cinque minuti dalla fine, l’attaccante realizzò anche il suo primo gol. Contestato e accusato per lo scarso rendimento durante il corso della stagione, Immobile esultò in maniera polemica, zittendo fischi e mugugni della tifoseria rossoblu. Da lì in poi si scatenò il caos: tra comunicati durissimi e invasioni di campo durante l’allenamento, i sostenitori si scagliarono pesantemente contro il napoletano. Un amore senza lieto fine, anzi che ha trovato vendetta solo una stagione dopo, con indosso la maglia del Torino, quando troovò una rete pesantissima proprio ai danni della squadra ligure. Queste le parole del nativo di Torre Annunziata, riportate questa mattina sulle colonne de Il Corriere dello Sport, al termine di quel match: «Solo io e la mia famiglia sappiamo cosa abbiamo vissuto a Genova». Sarà una partita dall’effetto particolare, far male alla squadra allenata oggi da Juric ha un sapore particolare: fin qui Ciro ci è riuscito tre volte, bucando sempre Mattia Perin. Amici ai tempi dell’Italia Under21, si sono ritrovati spesso anche in Nazionale maggiore. E domenica saranno di nuovo uno di fronte all’altro, nessuno dei due però vorrà peggiorare le proprie statistiche.

Articolo precedente
derbyDerby, la Lega: «Lo spostamento alle 12.30 comporta problemi organizzativi»
Prossimo articolo
Del Nero amarcord: «Piansi il giorno che lasciai la Lazio. Inzaghi? Miglior acquisto»