Gregucci: «Derby come prova di maturità. Feyenoord? Un delitto perfetto»
Connettiti con noi

Campionato

Gregucci: «Derby come prova di maturità. Feyenoord? Un delitto perfetto»

Pubblicato

su

Angelo Gregucci ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio del derby e della sconfitta contro il Feyenoord

Angelo Gregucci ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio del derby e della sconfitta contro il Feyenoord.

FEYENOORD – «Vincere in Olanda non è mai facile a livello ambientale, soprattutto per la spinta dei tifosi. La Lazio nel primo tempo ha dominato, purtroppo l’errore è stato tenere in piedi la partita e consegnarsi a un singolo episodio. Nel girone dei biancocelesti sono arrivati tutti a 8 punti: nella gara di andata la Lazio dominò, forse quella vittoria ha fatto pensare che fosse tutto semplice. Ieri non sono state concretizzate le nitide occasioni nel primo tempo, poi nella ripresa Gimenez ha segnato con cattiveria, sfruttando qualche incertezza dei singoli. Purtroppo un episodio è risultato decisivo, peccato perché la gara è stata giocata bene, c’è stato anche un pizzico di sfortuna. La Lazio era la squadra più forte del girone. Da oggi si può parlare di derby, una partita che conosco bene e che ti condiziona da molte partite prima del fischio d’inizio.».

DERBY – «La Lazio non ci arriva male dal punto di vista delle prestazioni, quindi bisogna affrontarlo con ottimismo, nonostante le assenze di Milinkovic e Immobile. La rosa dovrà dare un segnale forte e vincere anche per loro, è una prova di maturità. Una partita come il derby ti spinge a fare qualcosa in più, si gioca per i tifosi. La gara contro la Salernitana è stata preoccupante per alcune scelte arbitrali che poi hanno pesantemente condizionato il finale di partita. Il derby si giocherà sul filo del nervosismo, bisognerà mantenere lucidità e concentrazione».

IMMOBILE – «Immobile pagherebbe di tasca sua per giocare il derby, però bisognerà valutare il parere dello staff medico e le sensazioni del calciatore stesso per evitare anche pericolose ricadute. Per quanto riguarda Luis Alberto, il discorso è più articolato: sicuramente domenica è l’occasione giusta per dimostrare la sua importanza, visto che nelle ultime gare non è stato preso in considerazione. Pochi hanno la sua qualità e le sue linee di passaggio, è un calciatore fantastico nella rifinitura. Mi auguro che le sue condizioni fisiche siano buone e che possa essere determinato nel voler determinare il derby»

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.