Connettiti con noi

News

Gascoigne: «Sull’isola porterei la Curva Nord. Alla Lazio tre anni fantastici»

Pubblicato

su

A pochi giorni dall’inizio della sua avventura all’Isola dei famosi, Paul Gascoigne è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport

L’amore tra Paul Gascoigne e la Curva Nord della Lazio dura da quasi 30 anni e sembra non essere mai diminuito in tutto questo tempo. Infatti, l’ex fenomeno inglese, a pochi giorni dall’inizio della sua nuova avventura nel programma L’Isola dei famosi, ha parlato dell’affetto per i tifosi biancocelesti in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport.

CHI PORTARE SULL’ISOLA – «Mio padre. E poi tutta la curva Nord della Lazio. Ho adorato quei tifosi. Quando vedo le partite della Lazio, mi tornano in mente i cori. «Il popolo della Lazio fu straordinario col sottoscritto. A Roma trascorsi tre anni e mezzo fantastici, nonostante l’infortunio. I ricordi più belli sono il gol alla Roma nel derby e quello saltando quattro avversari a Pescara».

LEGAME CON GLI EX COMPAGNI – «Con Sclosa che parlava inglese diventammo amici. Poi Casiraghi e Signori».

ZOFF – «È una persona perbene e un mito del calcio. Io ero Gazza, ma lui è stato Dino Zoff».

TOTTI – «È stato un calciatore straordinario e ha compiuto una grande impresa: un’intera carriera con una maglia».

Advertisement