Serie A, Faggiano: «Protocollo rispettato, ma all’ultimo è cambiato tutto»

© foto @CalcioNews24

Il direttore sportivo del Parma è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo per parlare dell’eventuale ripresa del campionato

Daniele Faggiano, intervenuto a Radio Punto Nuovo, ha detto la sua sulle polemiche scaturite nelle ultime ore riguardanti il nuovo protocollo per la ripartenza della Serie A. Ecco le sue parole:

«Ci sono tante contraddizioni, hanno aperto i parchi senza pensare che 25 giocatori potessero allenarsi lì, ma hanno impedito di farlo indiviualmente in un centro sportivo. Bisogna trovare una soluzione non solo per il calcio. Ora siamo in attesa di decisioni. Forse siamo stati troppo bravi nel rispettare il protocollo pur non essendo d’accordo al 100%. Tutti hanno lavorato per rispettarlo e poi all’ultimo è cambiato tutto, come sempre. Se un calciatore contrae il virus deve fare una quarantena di 20 giorni, come in Inghilterra, ma solo lui. Se ci va tutta la squadra non si può più giocare».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy