Connettiti con noi

News

Diritti tv, Sky presenta ricorso sull’assegnazione a Dazn. I dettagli

Pubblicato

su

Dopo aver perso il bando per l’assegnazione dei diritti tv della Serie A 2021/2024, Sky ha deciso di presentare ricorso contro Dazn

Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, Sky non si arrende e ha presentato ricorso contro Dazn per l’assegnazione dei diritti tv della Serie A nel triennio 2021/2024. Il colosso delle telecomunicazioni nel dettaglio, ha presentato ricorso d’urgenza contro la delibera della Lega Serie A con cui è stata approvata l’offerta di 840 milioni da parte di Dazn per la messa in onda delle 10 partite a giornata, di cui 7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva.

Sky sostiene sia stato violato il principio di no single buyer rule, stabilito dalla Legge Melandri, secondo la quale un’emittente non può acquisire l’intero pacchetto in esclusiva.

Advertisement