Lazio, torna «Di Padre in Figlio»: ecco tutte le info sull’evento

Lazio-Empoli
© foto Lazio News 24

La notizia che fa piacere ai tifosi della Lazio, torna l’evento biancoceleste “Di Padre in Figlio”: ecco tutte le informazioni che servono

Dallo stadio Olimpico all’Auditorium della Conciliazione, l’appuntamento ufficiale è fissato per il 5 giugno alle 20.30. Torna “Di Padre in Figlio”, la manifestazione ideata dal capitano della Lazio Pino Wilson, da Giancarlo Oddi, dall’Asd 73-74 e dalla Curva Nord. L’evento si svolgerà di nuovo a teatro, all’interno di uno spettacolo diretto da Pino Insegno, attore e comico di fede laziale. Come riporta il Corriere dello Sport, l’intero incasso sarà devoluto interamente alla popolazione di Accumoli, paese colpito ad agosto dal terremoto. «Di Padre in figlio, ben oltre la manifestazione, è più di un nome, è più di un motto. E’ un patrimonio di affetto e di valori che si tramandano di generazione in generazione. Patrimonio che non poteva continuare ad essere disperso», è stato scritto nel comunicato diramato dagli organizzatori.

I PROTAGONISTI – La scaletta sarà svelata a ridosso della serata, ma sono stati diramati gli invitati: I Baraonna, quartetto vocale italiano, trascineranno il pubblico con lo spettacolo dal titolo “C’era una volta… Signore e Signori Buonasera”. L’opera è diretta dal regista Alessandro Prete. Pino Insegno presenta così il suo spettacolo: «E’ uno show divertente e ricco di effetti speciali dove mi ritroverò ad interagire con i grandi della tv come Mastroianni, Troisi, Bramieri». Il tema dello show? Un uomo, davanti al suo piccolo televisore, sta navigando annoiato attraverso i vari programmi. All’improvviso, come per magia, viene catapultato all’interno della tv. Inizia così un viaggio attraverso il mondo catodico degli anni ‘60, ‘70 e ‘80. I miti, le canzoni, gli sceneggiati, il cinema. Si rivivranno le emozioni di un passato straordinario.

I PRECEDENTI – “Di Padre in Figlio” appassiona e riunisce i tifosi della Lazio ormai da diversi anni. E’ diventata tradizionale l’alternanza che prevede l’organizzazione della manifestazione all’Olimpico e in un teatro romano: «Due modi diversi di proporre la lazialità», spiegano gli organizzatori. Ogni anno il capitano Wilson chiama a raccolti i suoi ex compagni e tutti i laziali del passato, i tifosi biancocelesti per vivere una giornata di pura lazialità. All’Olimpico, nel maggio 2016, si radunarono 50.000 persone per omaggiare i personaggi più amati, per vivere le storie del passato, per ricordare gli eroi più grandi. All’Olimpico, il 12 maggio 2014, c’è n’erano ancora di più, si radunarono in 60.000 persone per celebrare i 40 anni del primo storico Scudetto. Stadio o teatro, il luogo d’incontro non conta, conta la voglia di ritrovarsi. Pino Wilson ha promesso che «l’evento “Di Padre in Figlio” continuerà per sempre. E’ la festa del popolo laziale, si rinnoverà nel tempo». E per il prossimo anno sono già in cantiere tante idee, restano top secret. Si sa solo che si tornerà all’Olimpico. Romanticamente insieme, come sempre.