Di Bello di nuovo nel mirino: adesso è il Lipsia a protestare dopo la Lazio
Connettiti con noi

News

Di Bello di nuovo nel mirino: adesso è il Lipsia a protestare dopo la Lazio

Pubblicato

su

Di Bello finisce nuovamente nel mirino: ora è il Lipsia a protestare per il suo arbitraggio, come ha fatto anche la Lazio

Dopo la Lazio, adesso è il Lipsia a protestare per l’arbitraggio di Di Bello. Il fischietto italiano è finito nel mirino dei tifosi tedeschi dopo il mancato rosso all’indirizzo di Vinicius, che ha poi segnato il gol del Real decisivo per eliminare gli avversari.

In Germania non hanno preso di buon occhio la direzione del direttore di gara italiano, che anche fuori dai nostri confini ha fatto di tutto per non farsi ricordare al meglio.

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.