Lazio, De Cosmi: «Il segreto? L’unità di squadra»

de cosmi
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex dirigente della Lazio questa mattina è intervenuto sulle frequenze della radio tematica per parlare dei punti forti della rosa

Oltre ad avere grandi singoli, la Lazio, quest’anno, ha dimostrato di avere un immenso spirito di gruppo che l’ha portata a lottare per lo Scudetto insieme alla Juventus.

L’ex allenatore e dirigente biancoceleste De Cosmi, ai microfoni della radio tematica ufficiale, si è espresso così riguardo i ragazzi di Inzaghi: «Acerbi è un leader della squadra, sembra giocare a Roma da una vita. L’unione di squadra è uno dei segreti dei biancocelesti, non si diventa la miglior difesa del campionato se non si hanno principi di gioco definiti. Questo è frutto di un lavoro collettivo perché senza la collaborazione di tutti diventa complicato centrare determinati traguardi, bravi il mister e lo staff ad inculcare la giusta mentalità a tutta la squadra. La squadra ormai si conosce a memoria, questa coralità di gioco sta dando risultati strepitosi. Vedere Luis Alberto e Milinkovic che si sacrificano anche in fase difensiva permette di avere un grande equilibrio in mezzo. L’azione parte da dietro con pulizia, grazie a Strakosha e soprattutto Acerbi. Segno che la Lazio sviluppa il suo gioco con lucidità, senza mai buttare via la palla. Non è facile contrastare questa squadra, che può costruire il gioco con più calciatori. A livello di testa non cambierà nulla per la Lazio all’eventuale ripresa, sono inoltre sicuro che la squadra riuscirà a raggiungere un buon livello fisico».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy