DASPO per otto tifosi laziali dopo le violenze del Drunken Ship

© foto www.imagephotoagency.it

Tramite la Gazzetta dello Sport si apprende che il Questore di Roma, Fulvio Della Rocca, ha notificato otto provvedimenti DASPO nei confronti di altrettanti tifosi laziali, in seguito alle violenze nei confronti di alcuni tifosi inglesi che si trovavano al Drunken Ship, il pub assaltato a Campo de’ Fiori nella serata precedente Lazio-Tottenham di Europa League. Due di questi otto tifosi si trovano già in carcere, i restanti invece sono stati identificati dalla DIGOS. A motivare l’ordinanza del Questore è soprattutto il fatto che l‘aggressione sia stata effettuata con premeditazione avvalendosi di armi, tirapugni, mazze ferrate, bastoni e bottiglie. L’utilizzo di fumogeni e gas asfissianti, inoltre è stata premeditata per facilitare la violenza nei confronti delle vittime. Nel provvedimento si legge testualmente: “Le aggravanti contestate sono quelle di aver usato violenza alle persone presenti all’interno del locale e di aver agito in circostanze di tempo (notte) volte ad ostacolare la pubblica e privata difesa”.

Articolo precedente
Bollini: “Uscire così fa male ma la Lazio ha un grande futuro”
Prossimo articolo
Galezzi: “Vi spiego i motivi della crisi della Lazio”