Champions, la Lazio si riscopre cinica: ecco il dato

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio ha saputo finalmente concretizzare una delle pochissime chance avute.

Una Lazio non brillante esce dalla Gazprom Arena di San Pietroburgo con un punto prezioso. La compagine di Simone Inzaghi, che è solita costruire svariate occasioni da gol, è riuscita per una volta a concretizzare una delle pochissime occasione capitate sotto porta. Infatti, la Lazio si è riscoperta cinica in terra russa. La squadra capitolina infatti aveva fatto meno tiri in porta solamente con la Sampdoria, quando non era riuscita a scagliare alcun tiro verso i pali di Audero. Ieri sera le aquile hanno trovato la via della rete in uno dei soli tre tiri nello specchio. Le altre due conclusioni, flebili, appartengono al Tucu Correa. Felipe Caicedo ha quindi timbrato il cartellino alla prima occasione.