Cataldi: «Non era facile, presi tre punti fondamentali. Complimenti a Romulo e Neto» – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Danilo Cataldi dopo Lazio-Empoli, gara che ha visto la vittoria biancoceleste sui toscani per 1-0

La Lazio batte l’Empoli col risultato di 1-0 e approda momentaneamente al quarto posto solitario in classifica. Danilo Cataldi, entrato in campo nel corso del secondo tempo al posto di Milinkovic, è intervenuto così dopo la gara odierna: «Era difficile entrare in una partita del genere anche se è un po che non si gioca, la partita in quel momento era molto fisica. Noi abbiamo vinto una partita fondamentale per poi giocarsi il quarto posto. Era difficile preparare tutte le partite dopo la Juve. L’Inter era una gara secca e l’abbiamo affrontata bene, queste ultime due erano difficili e noi eravamo un pò stanchi, ma andando un pò oltre la tecnica e la tattica abbiamo fatto bene con l’impegno di tutti» le parole a Lazio Style Channel.


Cataldi ha poi proseguito: «Tutti possono dare una mano alla causa. Io tornato a mezzala? Sì, il mio vecchio ruolo, ma io mi metto a disposizione del mister quando chiamato in causa. Era complicato, ma c’era da badare al sodo e ci siamo riusciti per i tre punti. I nuovi arrivati? Bene, faccio i complimenti a Romulo, non era facile e lui ci ha dato una grossa mano. Poi mi trovo bene con tutti, dal Tucu agli altri e cerco di aiutare e farmi aiutare da tutti. Complimenti anche a Pedro, ci ha fatto guadagnare campo negli ultimi minuti. Tutti insieme possiamo dire la nostra fino alla fine. Siviglia? Dovremo stare attenti a tante cose, loro sono molto tecnici, dovremo avere tanta pazienza. Da domani ci inizieremo a pensare».