Tare a Bruxelles: la Lazio si affaccia sul mercato belga

© foto www.imagephotoagency.it

Spuntano nuovi nomi per il mercato della Lazio. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da Il Corriere dello Sport, infatti, il diesse biancoceleste Igli Tare sarebbe volato a Bruxelles per assistere allo spareggio dei play-off tra Anderlecht e Bruges per monitorare più da vicino alcuni elementi del campionato belga.

BACCA E DE BOCK – Il primo indiziato di un possibile interesse della Lazio è Carlo Arturo Bacca, attaccante del Bruges classe ’87 e con all’attivo 23 gol in 26 partite di campionato. Colombiano come Brayan Perea, prossimo acquisto biancoceleste, Bacca può rappresentare la soluzione ideale per la società capitolina tra qualità e costo del cartellino: attaccante di movimento e adatto ad una collaborazione con Klose sul fronte offensivo, il costo del suo cartellino si aggira intorno ai 4,5 milioni. Il contratto che lo lega al Bruges scadrà nel 2016. Un altro nome papabile per il club biancoceleste potrebbe essere Laurens De Bock, terzino sinistro del Bruges e del Belgio Under 21.

MBOKANI, KOUYATE’ E LUKAKU – Occhio, però, anche all’Anderlecht. Su tutti, spicca Dieumerci Mbokani, attaccante classe 1985. Con 18 gol all’attivo in campionato, il centravanti belga-congolese è un killer in area di rigore: il suo contratto è in scadenza nel 2014, ma fin qui l’Anderlecht ha respinto le richieste di Monaco e Wolfsburg per il suo cartellino, valutato 10 milioni. Attenzionae anche a Cheikhou Kouyatè, difensore centrale senegalese e con passaporto belga e al gioiellino di centrocampo, Jordan Lukaku, promettente esterno classe ’94 già in vista nell’ultimo torneo di Viareggio.

Articolo precedente
Lazio – Juventus, l’Olimpico torna a riempirsi: previsti 40 mila tifosi
Prossimo articolo
Lotito a tutto campo: “Conte? Mi tengo Petkovic, insieme ad Hernanes. In Europa abbiamo subito un’ingiustizia”