Giordano: «Inzaghi ha dato la sua anima per la squadra, ma tra Lazio e Napoli…»

giordano
© foto www.imagephotoagency.it

Il doppio ex Bruno Giordano, alla vigilia della 31a giornata di Campionato, commenta la partita che vedrà impegnate Lazio e Napoli nella corsa al terzo posto

La partita di domani sarà fondamentale per Lazio e Napoli. Non poteva mancare, quindi, il commento di un doppio ex d’eccezione: Bruno Giordano. Lo storico numero 9 dei biancocelesti, ai microfoni di Radio Deejay, commenta lo spettacolo che andrà in scena all’Olimpico: «Obiettivamente Lazio, Napoli e Atalanta sono le squadre che giocano meglio. Vedo la gara di domani sera aperta fino a un certo punto. Se a 15-20′ dalla fine dovesse esserci il pari, si inizierà a fare qualche calcolo per guardarsi anche alle spalle. Il Napoli deve puntare a superare la Roma ma deve guardarsi anche dal ritorno della Lazio, la stessa cosa vale per la formazione di Simone Inzaghi. Chi può decidere la gara? Milinkovic, Felipe Anderson e Immobile sono i più in forma per i biancocelesti. Nel Napoli bisogna tenere d’occhio Mertens, Insigne e Hamsik»

E poi, un immancabile commento su Inzaghi: «Io lo conosco da tanti anni perché allenava mio figlio nelle giovanili biancocelesti. Simone non è stato bravo, ma bravissimo, perché ha ricompattato il gruppo e ha dato la sua anima per la squadra».