Becali si sfoga: «La Lazio ha fatto quello voleva, non so quanto rimarrò nel mondo del calcio»

becali
© foto @FCSteaua

Tutta l’amarezza del presidente Becali dopo la sconfitta di ieri

Una serata amara quella di ieri sera per la Steaua Bucarest. Dopo la vittoria per 1-0 nella gara di andata infatti il club romeno ieri sera ha subito cinque reti da parte della Lazio che si è quindi qualificata agli ottavi di finale. Il presidente Becali era convinto che i suoi potessero fare l’impresa a Roma e non nasconde oggi la sua amarezza come riportato da Digi Sport: «Abbiamo preso cinque gol, non vedrete più nessun trasferimento da parte mia. Abbiamo speso 3 milioni per Coman e 2 per Nedelcu, vi do la mia parola d’onore che non acquisterò più giocatori. Non so quanto ancora rimarrò nel mondo del calcio, forse vado in pensione e lascio tutto in mano a Talpan (capo del dipartimento di giustizia del Ministero di Romania), durante la partita ho pensato di non parlare più di calcio in vita mia. Stasera ho capito che non possiamo paragonarci a loro e che non conosco il calcio, ci hanno irriso, hanno fatto quello che volevano. Avrei cambiato tutta la squadra, la colpa è di tutti».