Ballotta: «Lazio-Inter? Mi aspetto una grande partita da entrambe. Ai biancocelesti serve questo»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Ballotta: «Lazio-Inter? Mi aspetto una grande partita da entrambe. Ai biancocelesti serve questo»

Pubblicato

su

Ballotta, l’ex portiere esprime il suo parere sulla partita di domani fra Lazio-Inter e rilascia queste dichiarazioni

Intervenuto ai microfoni di Tag24, Marco Ballotta si esprime riguardo la partita di domani sera tra Lazio-Inter. Ecco le sue parole

PAROLE – Mi aspetto in ogni caso una bella partita, giocata apertamente. Entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria, l’Inter per ribadire il suo primato in classifica e la Lazio per rilanciarsi in questa stagione. Ai biancocelesti servirebbe un risultato pieno, per dare una risposta al campionato che in questo momento la vede leggermente distante rispetto alle dirette concorrenti per la corsa Champions. La squadra di Sarri deve ritrovare se stessa in Serie A. Il passaggio del turno in Champions e in Coppa Italia erano obiettivi importanti in questa stagione. Ora che la Lazio è riuscita ad archiviarli deve concentrarsi, in questi due mesi, solo sul campionato per fare più punti possibili e risalire la china. È indubbio che oltre alla continuità, servirà anche qualche passo falso dalle altre. Iniziano ad esserci occasioni importanti e sbagliare altre partite non è contemplato

L’AMBIENTE LAZIALE – Nessuna squadra deve partire mai battuta. Conosco bene l’ambiente romano e spesso manca di equilibrio. Se le cose vanno bene ti danno quel qualcosa in più, ma se vanno male si demoralizzano e diventa davvero difficile. Può capitare, ma sono sicuro che basterebbero un paio di risultati buoni per riaccendere l’entusiasmo

ALLENATORI Due allenatori completamente diversi, sia nel modo di giocare che in quello di gestire la squadra. Dopo tre anni non vedo ancora il gioco di Sarri. Lui continua a cercarlo, ma la squadra non è ancora armoniosa come vorrebbe. Mi auguro che questo periodo, in cui giocheranno una volta a settimana, possa servire per rimettere a posto le cose e preparare al meglio le partite. Inzaghi invece è cresciuto molto, aveva già esperienza ed è maturato ancora. Adesso è chiaro che ha in mano la situazione e la squadra. Penso sia determinante

PORTIERI Se Provedel avesse ripetuto la stagione fatta allo scorso anno ci saremmo dovuti domandare dove fosse stato prima. Penso che stia facendo bene, anche se non è sullo stesso livello di un anno fa. Qualche battuta d’arresto quest’anno l’ha avuta, ma resta un buon portiere. Per una valutazione totale però dovremmo aspettare due o tre anni. Intanto è già nel giro della Nazionale. Sommer invece sta facendo molto bene e devo ammettere che mi aspettavo qualcosa in meno

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.