Attenti a quei due: Keita e Tounkara, futuro da big

© foto www.imagephotoagency.it

Traiettorie simili quelle di Keita Diao e Mamadou Tounkara: classe ’95 il primo, un anno più piccolo secondo il secondo, entrambi i golden boys della Primavera, sono di radici africane ma cresciuti in Spagna, dove si sono formati calcisticamente nella cantera del Barcellona. Poi il passaggio alla Lazio, squadra a cui sono approdati grazie alla mediazione di Nunzio Marchione, agente FIFA che afferma a Goal.com: “La loro esperienza procede egregiamente. I risultati sportivi sono soddisfacenti e i ragazzi stanno maturando tanto. Sono felici qui alla Lazio. Non avevo dubbi sul loro ambientamento in Italia, essendo cresciuti nel Barcellona ci avrei scommesso”. Poi su un eventuale salto tra i grandi nella prossima stagione: “Ora li attende la sfida più difficile, la Serie A. Petkovic li conosce bene entrambi, saprà inserirli nel migliore dei modi. Un ringraziamento particolare però va a mister Alberto Bollini, che è stato come un padre per Keita e Tounkara, decisivo nella loro crescita”.

Articolo precedente
Ruben Sosa compie 47 anni, auguri al talento uruguaiano
Prossimo articolo
Finale Roma – Lazio: pareri discordanti sull’organizzazione dello stadio