Anellucci, ag.Fifa: «Keita ha sempre fatto muro. De Vrij? Potrebbe rimanere»

© foto www.imagephotoagency.it

Keita, l’agente FIFA Anellucci parla della situazione del senegalese sempre più vicino all’Inter, di de Vrij e della cessione di Biglia

Il mercato della Lazio è entrato nel vivo, adesso a tenere banco è la questione di Keita Balde che sembra essere vicinissimo all’Inter. L’agente Claudio Anellucci è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia per dire la sua su questa situazione: «Keita non ha voluto rinnovare ne prendere in considerazione le proposte fatte dalla Lazio in questo medio-lungo periodo. Lui e il suo entourage hanno sempre costituito un muro verso la società che si è sempre vista opporre un netto rifiuto e ha dovuto fare i conti con un allontanamento che è stato sempre più visibile nel tempo. In tutto questo Keita è passato da monello tutto genio e sregolatezza a raggiungere una maturazione tecnica e mentale che lo ha introdotto nel calcio che conta. Di questo se ne sono accorti oltre ai suoi compagni e al mister anche i top club che adesso se lo contendono visto anche il contratto in scadenza. Quindi come accaduto per Hernanes e Candreva anche per Keita la Lazio riuscirà ad ottenere il massimo possibile, ovvero 25/30 milioni». Su Biglia e de Vrij: «Biglia è un giocatore forte ma ha 32 anni che la Lazio prese a 8 milioni e lo ha rivenduto a 20, le cifre parlano da sole...De Vrij? L’olandese non credo abbia offerte immediate e concrete perciò potrebbe restare un altro anno a Roma, senza rinnovare, comportandosi da professionista quale è. La Juventus dopo la cessione di Bonucci se lo avesse voluto veramente lo avrebbe già preso o perlomeno trattato. Il prossimo anno a quest’ora potrebbe essere il momento dei saluti per la Lazio e l’olandese».