Lotito festeggia la promozione della Salernitana: “Venite allo stadio e vi porto in Serie B”

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio è a pezzi: a Udine si è toccato il fondo. La squadra è stanca fisicamente e mentalmente, logorata dagli impegni nelle coppe (è la squadra italiana ad aver giocato di più) e piena di defezioni, tra squalifiche, infortuni e giocatori fuori forma. In un momento così difficile e delicato però, c’è chi riesce a festeggiare: il presidente Lotito. La “sua” Salernitana è infatti stata promossa in Serie C1, con ben due promozioni consecutive. Lo stesso patron dei due club ha dichiarato ai microfoni di LiraTv: “Allestirò una squadra competitiva solo se sarete in tanti. So che c’è uno zoccolo duro che viene sempre ed una parte che attende la partita importante o quando si festeggia”. Dopo le interviste, di corsa all’Arechi a festeggiare: Stringiamo un patto: voi siete sempre 10 mila ed io allestisco una squadra per la Serie B. La squadra ha bisogno di voi. Non voglio scuse, noi ci mettiamo l’impegno. La Salernitana merita altri palcoscenici”, dice Lotito al pubblico presente. Non manca la gaffe finale: “Sono venuto qui, in Serie D, non ho avuto paura. Ho formato subito una squadra di valore, acquistando giocatori come Biancolino”. A quel punto la curva esplode in un boato di fischi. “Bruttolino!“, si corregge forse troppo tardi Lotito. “Ed infatti non l’ho riconfermato, l’ho cacciato e siamo passati dal pitone al Cobra”, conclude. Insomma, se una squadra è felice, l’altra è a pezzi. Se un pubblico è soddisfatto, l’altro storce il naso. Servono rinforzi per fare il salto di qualità. Ma non per la Salernitana.

Condividi
Articolo precedente
Xhaka ammette: “Vorrei giocare di più, in estate vedremo cosa accadrà”
Prossimo articolo
Un arabo a Roma: Al Shoaibi offre 80 milioni per il 66% della Lazio