Crecco: “Bellissime parole del mister, spero di continuare così”

© foto www.imagephotoagency.it

“Vai, gioca tranquillo non strafare perché sei bravo” questo l’incoraggiamento di Petkovic a Luca Crecco, ragazzo della Primavera di Alberto Bollini, non ancora diciottenne, che stasera ha esordito ufficialmente in Serie A. Ai microfoni di Sky Sport il giovanissimo centrocampista ha commentato così il suo primo assaggio di massima serie: “Davvero delle bellissime parole quelle del mister. Stasera è stata una grande emozione, nonostante la sconfitta. Non dimenticherò mai questa prima volta, sono contentissimo e spero di continuare così. E’ stato un esordio spettacolare contro una squadra fortissima”. 

Il centrocampista classe ’95 ha poi aggiunto a Lazio Style Channel: “Ho giocato in un ruolo che non era il mio, ma mi piace ugualmente e mi ci trovo bene, spero di continuare così”. Memorabile il momento dell’esordio, non si può dire lo stesso della partita della Lazio: “La gara non è stata delle migliori, ma la Lazio resta una buona squadra, non è al massimo a causa degli infortuni ma sono sicuro che si risolleverà. Siamo mancati lì davanti. La Juve è una grande squadra, è difficile segnargli”.Infine una dedica speciale: “E’ stata un’esperienza bellissima che spero continui. Dedico il mio esordio ai miei genitori, che da 17 anni mi sostengono”.

Condividi
Articolo precedente
Petkovic: “Regalati due gol, a questi livelli ci vuole più cinismo”
Prossimo articolo
Marchetti: “Risultato bugiardo: meritavamo il gol nella ripresa. E adesso lottiamo fino alla fine”