Connettiti con noi

Campionato

Zaniolo come Strootman, quando l’arte del tuffo diventa rigore VIDEO

Pubblicato

su

L’episodio che ha coinvolto Zaniolo nel derby in occasione del rigore, ricorda da vicino quello di Strootman nel 2017

Corsi e ricorsi storici targati derby della Capitale. È questo al quale i tifosi della Lazio hanno assistito nel corso della Stracittadina del pomeriggio dell’Olimpico. Zaniolo va giù in area su un inesistente tocco di Akpa Akpro (o perlopiù completamente fortuito), Guida assegna il rigore nonostante il consulto del Var.

Alla mente dei tifosi biancocelesti ha riportato un simile episodio risalente al 2017, e per certi versi ancor più clamoroso. Strootman, ai tempi calciatore della Roma, penetra in area e su di lui si avventa il laziale Wallace. Il difensore accenna l’intervento senza affondarlo, l’olandese salta in aria come se avesse messo i piedi su una mina anti-uomo. Per Orsato nessun dubbio, rigore. Ai tempi niente Var, ma questa sera Marco Guida avrebbe certamente potuto cambiare decisione. Qui i due episodi a confronto.