Connettiti con noi

Hanno Detto

Ucraina, De Zerbi e il suo staff bloccati in hotel: «Svegliato dalle esplosioni»

Pubblicato

su

L’allenatore italiano Roberto De Zerbi e il suo staff sono bloccati in un hotel a Kiev

A causa dell’attacco della Russia all’Ucraina, il campionato è stato sospeso e adesso sono ore d’ansia e d’attesa anche per quanto riguarda Roberto De Zerbi e il suo staff allo Shakhtar Donetsk. L’allenatore e i suoi collaboratori italiani sono infatti bloccati in un hotel a Kiev da dove le autorità ucraine hanno consigliato di non muoversi. «E’ una brutta giornata, stanotte ci hanno svegliato le esplosioni. Non sono tornato in Italia perché non potevo voltare le spalle al club», le parole di De Zerbi.

Chiara Guerrini, moglie di Davide Possanzini vice di De Zerbi, su Facebook ha fatto sapere che: «Davide e tutto lo staff sono ancora in Ucraina. Spazio aereo chiuso e non c’è benzina per tornare in macchina. Sono stati messi al sicuro e gli hanno consigliato di non muoversi. Grazie a tutti vi aggiorno».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.