Tare: «Nei prossimi giorni incontro decisivo con de Vrij: ecco cosa manca». Poi sul futuro di Inzaghi…

calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

A pochi minuti dall’inizio di Lazio-Genoa, ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium, il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare, che ha dato un ultimo aggiornamento sulla questione de Vrij

Possibilità di allungare sull’Inter per la Lazio, che con tre punti questa sera potrebbe iniziare una mini fuga. Pochi minuti fa ai microfoni di Mediaset Premium ha parlato il ds Igli Tare, che ha dato un ultimo aggiornamento sul rinnovo di de Vrij: «Un occhio lo buttiamo anche ai risultati delle altre, ma stasera dobbiamo essere bravi noi. Il Genoa ha una difesa importante fuori casa. Stasera contano solo i tre punti, sarebbe fondamentale per dare uno strappo alla classifica. Mancano Lulic e Milinkovic ma non cambia nulla, giocherà Murgia abbiamo fiducia in tutti e la squadra sta bene».

RINNOVO DE VRIJ – Tare prosegue: «Preferisco non parlare stasera di de Vrij, ci sarà una comunicazione a riguardo ma è più dentro che fuori. Abbiamo un accordo su tutto con il giocatore, i problemi sorgono con la sua agenzia ma sono cavilli burocratici. Dovrebbe andare tutto per il meglio, ma è una storia senza fine. A breve decideremo. Il mio rinnovo? Ci sarà tempo per quello. Gestire una rosa di questo calibro non è facile, ma il nostro obiettivo è chiaro e tutti lo conoscono. Per questo bisogna fare qualche sacrificio. Se firmerei per il terzo posto? Sì, è un obiettivo alla nostra portata, lo abbiamo dimostrato e ce lo meritiamo. Ci sarà da combattere, dobbiamo pensare partita dopo partita perché manca ancora tanto. Inzaghi? Lui è un laziale e ha un contratto molto lungo ancora con la Lazio. Non abbiamo mai avuto l’idea di separare le nostre strade, lui sta bene qui e il percorso insieme non è terminato. Ancora c’è molto da fare».

Articolo precedente
guerrieri minieri lazioGuerrieri: «Abbiamo preparato bene la partita, sarà importante avere pazienza»
Prossimo articolo
varLa moviola di Lazio-Genoa: VAR ancora protagonista